A A A


Galà dello Sport Piacentino - Palazzo Gotico (PC)
News e Comunicati ^
 
14 Dicembre 2015


“Piacenza non più la cenerentola della Regione”, così Robert Gionelli delegato provinciale CONI per il quadriennio olimpico 2013-2016, ha “aperto le danze” alla serata del Gran Galà dello Sport di Piacenza. Tante le attenzioni rivolte ai campioni che si sono affermati durante il 2015, ma un plauso speciale anche a tutti gli atleti che sono arrivati a un passo dal podio e l’invito per loro a non demordere. Sono le eccellenze dello sport piacentino, quello stesso sport afferma Umberto Suprani, (Presidente CONI Emilia Romagna), che finalmente in decisa rimonta, pone la regione Emilia Romagna seconda a livello nazionale per l’attività sportiva, con 43 Federazioni che lavorano e operano sul territorio.

Diversi i riconoscimenti e i premi consegnati durante la serata: dalle onorificenze assegnate dal CONI Nazionale a dirigenti e allenatori (Stelle al Merito Sportivo e le Palme al Merito Tecnico), agli annuali premi del CONI Point Piacenza, al Premio Pino Dordoni per il fair-play e la solidarietà nello sport, toccato ai fratelli Alessandro e Massimiliano Cremona campioni di Motonautica, per essersi prodigati nel salvataggio di un collega, l’atleta russo Andrey Poniyshkin, ribaltatosi con la sua imbarcazione durante un allenamento nel Po.

Da quest’anno, anche due premi speciali con cui ringraziare coloro che nel mondo dell’informazione danno costantemente risalto e visibilità, sia con servizi giornalistici che con immagini, allo sport piacentino. E’ stato così intitolato un premio a Gaetano Cravedi, indimenticato e appassionato giornalista sportivo, assegnato per l’occasione al giornalista Paolo Gentilotti; il secondo premio invece è stato dedicato alla memoria di Prospero Cravedi, decano dei fotografi piacentini scomparso nei mesi scorsi.
Il gran Galà si è tenuto presso il Salone Monumentale di Palazzo Gotico di Piacenza.

Tra i premiati anche:

“Stella d’argento al merito sportivo”: Fabio Bastiani (Federazione Provinciale volley)
“Palma di bronzo al merito tecnico”: Vincenzo Penna maestro di Judo (Presidente A.S.D. Sakura)
“Piacenza Premia lo sport”: Lorenzo Dallavalle saltatore - atletica leggera
“Piacenza Premia lo sport”: Massimiliano Cremona Campione Italiano 2015 Motonautica cat. O.250
“Piacenza Premia lo sport”: Alessandro Cremona Campione Mondiale 2015 Motonautica cat. O.350





precedente: Campioni non solo nello sport: Piacenza premia i fratelli Cremona


Siglacom

Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]